Parigi in 15 minuti è la nuova sfida del sindaco Amme Hidalgo. L’obiettivo è “progettare” una città vivibile, dove tutto è disponibile a 15 minuti dalla propria abitazione. A piedi o in bicicletta, con totale accessibilità ciclabile e pedonale (il sindaco vuole pedonalizzare il centro città e arrivare a diventare territorio 100% bike). Si riducono così il traffico, i livelli di inquinamento. Si valorizzano i rapporti di vicinato, si realizza un diverso stile di vita.

15 minuti per fare la spesa, per portare il figlio a scuola, per andare a lavorare, per andare al parco, per tutte le funzioni sociali del quotidiano. Sarà questo il “quartiere di 15 minuti”, un modo di vivere post-auto che riporta al centro la vita di quartiere e i rapporti tra le persone.  Una nuova visione di città di fronte alla realtà delle grandi città europee dove il tempo degli spostamenti si attesta intorno ai 45 minuti.

Si dovranno trovare differenti usi per le strutture esistenti che potranno essere attive h24, promuovere il coworking, attivare lo smart working, spostare aree oggi adibite a uffici.

 

:
Back

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli recenti

Categorie